Taif, la vicina di casa festaiola della Mecca

Taif è la città che non ti aspetti.789rose-cluster

Prendendo come centro la Mecca su una cartina, un centinaio di chilometri ad Ovest si trova Jedda, che già ci aveva stupiti. Alla stessa distanza, ma in direzione opposta, si trova invece Taif. La sensazione è che la città sacra dell’Islam si trovi circondata da località che, quanto meno per vicinanza, ce le si potrebbe aspettare altrettanto “inaccessibili”, ma che in realtà sono proprio l’opposto.Cable car

Taif si trova ad un’altezza di 1800 metri sul livello del mare: Madonna di Campiglio, per citare una destinazione sciistica famosissima, raggiunge i 1500 m slm, ma il panorama è molto diverso, siamo pur sempre nel regno del Deserto! L’altitudine permette alla città di mantenere un clima più ospitale anche nei mesi roventi e per questo nel passato è stata scelta come capitale estiva d’Arabia, oltre al fatto che per questo stesso motivo l’area circostante ha un terreno produttivo – anche di fiori, la città è infatti famosa per la produzione di una pregiatissima rosa damascena. Sembra che prima del grande proibizionismo, si producesse perfino una bevanda leggermente alcolica dalle uve raccolte a Taif, poi offerta ai pellegrini una volta effettuato il pellegrinaggio alla Mecca.unspecified-2

Insomma, la città è un po’ la vicina di casa festaiola, quella che ha spesso casa libera e organizza party ogni weekend: di alcool non ce n’è più, ma si trova un’ospitalità stupefacente e un’offerta di divertimenti che lascia stupiti. A circa 1000 m, alla base della montagna più alta, ci si può rinfrescare in un parco acquatico pulito, ben strutturato e non banale (ma solo per uomini: siamo pur sempre in Saudi!). IMG_1293Completano il complesso: un toboga che scende per la montagna, un’area per il paintball, uno per il laser tag, negozi e bar con tavolini all’aperto – che pare scontato ma credetemi, non lo è. Ci è perfino capitato di trovare bagni non divisi tra uomini e donne che nemmeno nello Stato più liberale e disinibito d’Occidente!unspecified

Per risalire di altri 1000 m hanno costruito una bella ovovia che tanto ci ha ricordato le giornate passate sulle piste da sci in Trentino – ma senza rastrelliere sulle porte e gente imbottigliata in pesanti tute in piumino, anche perché c’erano pur sempre 30 gradi quando l’abbiamo visitata!

A due ore di autobus dal centro città siamo andati alla scoperta di un cratere di origine vulcanica, “scoperto” nel 2000 come potenziale attrazione turistica – ma sembra che il parco acquatico cittadino resti la maggior attrazione di gran lunga. In realtà, la scenario del cratere mostra una natura sconfinata e bellissima che altrove nel Mondo sarebbe sufficiente per farne una meta turistica di prim’ordine: forse per ora si può essere contenti così!unspecified-3

 

Annunci

One thought on “Taif, la vicina di casa festaiola della Mecca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...