In palestra da queste parti s’incontrano persone strane

Saudi Gym

C’e’ il Barba che entra in thobe & gutra, perfetto ritratto del Saudita devoto, ed esce dallo spogliatorio in tuta e con una massa muscolare da spavento.

C’e’ l’inglese culturista che ulula mentre solleva pesi enormi e impreca ad alta voce quando qualcun’altro usa i suoi macchinari.

C’e’ il filippino che registra le presenze, distribuisce banane, bottiglie d’acqua e asciugamani. E se lo pagano a fine mese e’ gia’ un miracolo.

C’e’ l’indiano o l’arabo che corre, suda, si affanna. Rigorosamente in pantaloni lunghi.

C’e’ il ragazzino 12enne che va in palestra a sollevare due chili e si sente un gran figo. Che tanto la’ fuori pullula di tipe.

C’e’ quello che inspiegabilmente trascorre 30 minuti sul tapis roulant a 3 chilometri all’ora; in pratica striscia.

C’e’ il tizio che trovi tutti i giorni inesorabilmente in palestra e non ti spieghi come possa avere ancora quella panza li’.

C’e’ quello che invece era un grassone pochi mesi fa e ora lo vedi correre leggiadro come il vento, il maledetto.

C’e’ l’indiano che per fare stretching fa delle contorsioni da circo.

C’e’ il saudita che chiacchiera con tutti, forse e’ li’ per allenarsi i muscoli facciali.

In palestra da queste parti s’incontrano persone strane; e ogni tanto mi chiedo cos’abbia di strano anch’io per essere nello stesso posto con loro.

Annunci

7 thoughts on “In palestra da queste parti s’incontrano persone strane

  1. Guarda Matteo, se mandi il post a quelli del trio medusa diventi corrispondente fisso, perché loro con i tipi strani da palestra ci sguazzano alla grande

  2. Ciao Matteo,

    scusa se mi introduco così prepotentemente nel vostro blog. Mi chiamo Massimiliano, e con mia moglie vi seguiamo da diversi mesi, in particolare da quando abbiamo incominciato a prendere seriamente in considerazione la possibilità di trasferirci in KSA per lavoro. Ci siete stati di grande aiuto: il vostro blog è stato per noi come una finestra aperta su un mondo completamente sconosciuto ed a volte difficilmente penetrabile (da un punto di vista italico per di più).

    Sono in procinto di effettuare il “grande passo”. Ho infatti ricevuto la settimana scorsa il contratto ed i documenti necessari per avviare le procedure per la richiesta del visto di lavoro in KSA. Dovremmo (inizialmente solo io) trasferirci a Jubail. Volevo però se possibile chiederti alcune info in quanto al momento sono in difficoltà e non so di preciso come procedere. Ho cercato di contattare sia l’ufficio visti dell’ambasciata che la società che da un anno è stata delegata all’espletamento di tutte le pratiche di visto, al momento però con scarsi risultati.

    Dovrei fornire una copia autenticata del mio documento di laurea. Dove va effettuata l’autentificazione (notaio/comune/università)?
    Mi hanno poi chiesto di compilare, o meglio di far compilare da una struttura riconosciuta dal servizio sanitario nazionale un modulo. Questo fa riferimento a diverse analisi di laboratorio (tipo esami del sangue, urine, etc.), e cliniche (tipo vista, udito, X-Rays, etc.). Tu come hai fatto? Sei andato in una clinica convenzionata o hai fatto i diversi check ed esami in diverse strutture chiedendo poi al medico di compilare il format prestampato?

    Ti ringrazio innanzitutto per la creazione del blog. Come ti dicevo ci è stato molto utile. Ti ringrazio infine per ogni info tu possa darmi volta a sbrogliare i miei dubbi.

    Massimiliano

    • Ciao Massimiliano! Siamo contenti che il blog ti sia servito a capire meglio come si vive qui.
      Per la copia autenticata: deve essere fatto in prefettura (che verificherà che la firma in calce è autentica) e poi spedita in ambasciata saudita in italia che aggiungerà un suo timbro.

      Per quanto riguarda il modulo medico: io avevo preparato una traduzione per il mio medico e chiesto di compilarlo per me.

      Spero di esserti stato d’aiuto.

      • Grazie mille Matteo per la disponibilità e per la risposta veloce.
        Sto avendo delle grandi difficoltà a reperire le informazioni necessarie per preparare tutti i documenti. L’ambasciata saudita ha delegato per l’espletamento di tutte le pratiche un’agenzia esterna, che però mi sta dando risposte tutt’altro che chiare.
        Ti scoccia se ti spiego un po’ meglio la mia situazione e ti chiedo qualche ulteriore info?
        Ti ringrazio anticipatamente, un caro saluto.
        Massimiliano

        P. S. Se dovesse andare tutto a buon fine sarò in debito di qualche birra (rigorosamente analcolica). Chissà mai che non ci si possa incontrare li……..

      • Ciao Massimiliano, purtroppo non credo di esserti d’aiuto: due/tre anni fa la procedura era diversa e credo che molte cose siano cambiate. Se poi sei ingegnere l’iter è diverso da quello che avevo fatto io.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...