Le lunghissime 2 settimane di inverno saudita

IMG_0815

Qualche settimana fa abbiamo scoperto che tutte le convinzioni sul clima mediorientale impallidiscono di fronte ai 35 gradi costanti tutto l’anno del sud est asiatico: laggiu’ non sono scomparse solo le mezze stagioni, ma anche quelle intere!

Tutto sommato qui in Middle East la varieta’ esiste e sono presenti almeno tre stagioni, seppur con durata diversa che in Europa:

  • anzitutto, quella principale la conosciamo tutti, e Max Pezzali dovrebbe rivedere il titolo de “La lunga estate caldissima” in “L’infinita estate demoniaca” se volesse estendere il proprio tour nel Medio Oriente;
  • la vera estate, secondo i canoni italiani, si propone invece tra marzo/aprile ed ottobre/ novembre, e li’ ci si diverte perche’ il tempo e’ sempre bello;
  • il resto dell’anno e’ una specie di grande Primavera, con temperature intorno ai 20-25 gradi nelle ore centrali, per poi scendere intorno ai 10 nelle zone piu interne della penisola araba la sera.

Queste tre fasi dell’anno coprono circa il 90% dei giorni. Il rimanente e’ occupato dalle rare giornate di pioggia (circa 10/15) o di tempesta di sabbia (un’altra decina) e dalle temibili due settimane di inverno saudita.

Ebbene si’, l’inverno puo’ arrivare anche da noi: di solito annunciato da trombe e fanfare del tipo “nel nord del paese e’ prevista neve” (ma anche l’arrivo di orsi polari e slitte trainate da feroci husky), la temuta stagione fredda giunge imprevista costringendo i poveri abitanti del deserto a spolverare (e’ proprio il caso di dirlo) alcuni utensili che si pensavano dimenticati:

  • il pulsante di accensione del riscaldamento – che di solito non funziona e richiede un’attivazione ad hoc per ripristinare i confortevoli 25 gradi fissi tutto l’anno all’interno delle abitazioni
  • lo stilosissimo thobe invernale color marroncino, portato con fierezza insieme ad un’ottima giacchetta scura vintage con i rombi
  • una pila di scatole di kleenex per l’immancabile raffreddore che puntualmente arrivera’ insieme al gelo.

Dalla lista degli utensili ad hoc sono esclusi i guanti, che almeno per una parte dell’universo femminile fanno parte dell’abbigliamento standard, estate inclusa (si veda il post di Valentina La questione femminile in Saudi per testimonianze fotografiche).

Diciamolo seriamente: l’inverno saudita puo’ essere freddo, con temperature vicine allo zero (almeno di notte), e gelide folate di vento non-dico-siberiano-ma-quasi. Fara’ sorridere dall’Italia pensarci imbacuccati e tra colleghi commentare come un gruppo di vecchietti “ue’ ma oggi fa proprio freddo” quando fuori si toccano gli 8-10 gradi, ma tant’e’: dopo mesi di corpo e abbigliamento sintonizzati sui 30 gradi e piu’, il minimo refolo di aria fresca puo’ far rabbrividere anche il collega originario dell’Alaska, e costringere il Saudita all’acquisto compulsivo di un comodo gatto delle nevi.

Annunci

5 thoughts on “Le lunghissime 2 settimane di inverno saudita

  1. Caro Matteo
    Mi chiamo Alessandro, sono un praticante avvocato lucano di 25 anni, in più lavoro come impiegato presso uno studio commerciale. Per carità non mi lamento di nulla però, solo a titolo di curiosità, potresti dirmi se un laureato in giurisprudenza come me abbia la concreta possibilità di soddisfare le esigenze lavorative di qualche datore di lavoro saudita? In altre parole come e chi dovrei contattare per trovare ipoteticamente un lavoro nel Regno dei Saud? Grazie. A.

    • Ciao Alessando, in KSA a quanto ne so prediligono avvocati con un background anglosassone, con diversi anni di esperienza. In una societa molto internazionale come quella in cui lavoro, i miei colleghi del dipartimento legale sono tutti americani.

  2. Ciao Matteo,
    come ti dicevo 2 post fa, grazie ancora: sono arrivato alla decisione e ho accettato. Se tutto coincide e viene verificato, se supero le ultime prove – mi sposterò a Ras Tanura. Spero in questi giorni di poter stabilire un contatto per eventuali suggerimenti (sono sicuro, leggendo il blog, che ne avresti tanti). Saluti.

  3. Pingback: Collezione autunno/inverno in Saudi | Life on oil field

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...